Lou Ottens: l'ingegnere che inventò la musicassetta

Compact Disc Lou Ottens Musicassette Tape

L'ingegnere olandese Lou Ottens, a cui è attribuita l'invenzione della cassetta audio, è morto all'età di 94 anni.

Ottens iniziò a lavorare per la Phillips nel 1952 e nel 1960 fu promosso a capo dello sviluppo del prodotto. È stato lì, insieme al suo team, che ha sviluppato il primo registratore portatile al mondo.

Nel 1963, presentò la prima cassetta alla fiera dell'elettronica del Berlin Radio Show, che sostituì gli ingombranti sistemi a bobina usati fino a quel momento. L'anno successivo, il nome "Compact Cassette" è stato registrato come marchio. Dopo aver stretto un accordo con Sony, il design di Ottens è diventato la cassetta standard utilizzata in tutto il mondo nonostante la concorrenza degli imitatori. Da allora ne sono state vendute circa 100 miliardi.

Più tardi nel 1979, mentre era direttore tecnico di Phillips Audio, Ottens ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo congiunto di Phillips e Sony del compact disc. Almeno 200 miliardi di CD sono stati venduti da quando sono stati resi disponibili al pubblico nel 1982.

Di recente, le cassette hanno registrato un'improbabile impennata di popolarità. Alla fine dello scorso anno, è stato rivelato che le vendite di cassette nel Regno Unito sono più che raddoppiate nel 2020. L'industria fonografica britannica ha stimato che 157.000 nastri sono stati venduti nel Regno Unito entro la fine del 2020, nonostante due blocchi nazionali per il coronavirus. Questo è il numero più alto dal 2003, quando la compilation "Now 54" - con artisti del calibro di Oasis, Girls Aloud e Busted - è stata la più venduta su nastro.

Le cassette più vendute del 2020 sono state "Chromatica" di Lady Gaga, "CALM" di 5 Seconds of Summer, il secondo album di Yungblud "Weird" e "Notes On A Conditional Form" del 1975.

 

 


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati