The Prodigy: un "Assalto Visivo" in un film documentario dedicato a Keith Flint

Film Documentario Keith Flint Paul Dugdale The Prodigy

Un film documentario sui Prodigy è in lavorazione ed è in arrivo sul grande schermo.

"È il momento giusto per raccontare la storia della nostra band!"

Il documentario ripercorrerà la storia dell'iconico gruppo di musica elettronica, inglese, dalle origini britanniche fino all'influenza che hanno avuto sul boom dell'elettronica degli anni '90 in America. Creato in collaborazione con Maxim, Liam Howlett e lo studio "Pulse Films", il lungometraggio documentario sarà diretto dal collaboratore di lunga data della band Paul Dugdale. Dugdale ha già diretto alcuni cortometraggi per i Prodigy ed il film concerto del 2011, "The Prodigy: World's On Fire". Dugdale ha inoltre diretto una lunga lista di film-concerto per Rolling Stones, Coldplay, Paul McCartney e Sam Smith.

“Il film sarà selvaggio come la band”, dice Dugdale del nuovo progetto. “A volte cupo, con forti cambiamenti di ritmo, sarà anche un assalto visivo, stilisticamente sorprendente, contemporaneo e stimolante. Vogliamo che gli spettatori lascino il cinema come se fossero appena scesi da un ottovolante".

Non è stata ancora comunicata una data del lancio sul grande schermo. Questo sarà il primo grande progetto dei Prodigy da quando il membro della band Keith Flint è scomparso a Marzo 2019.

"Stiamo girando un film documentario sulla band" dicono Maxim e Howlett in una dichiarazione congiunta. "Dopo la devastante scomparsa di nostro fratello Keef nel 2019, è giunto il momento per noi di raccontare la storia della nostra bandÈ la storia del nostro viaggio caotico e travagliato, della nostra band, della peoples band - The Prodigy. O semplicemente - una storia di fratelli in missione per fare rumore ... per accendere le anime delle persone e far saltare in aria i sistemi audio in tutto il mondo... Questo film sarà realizzato con la stessa integrità della nostra musica: senza compromessi, cruda e onesta ... Questo è per Keef! "

Il film sarà prodotto da "Pulse Films". "La nostra filosofia alla Pulse Films nell'ambito dei documentari musicali è sempre stata quella di raccontare storie uniche su artisti iconici in modi nuovi e dirompenti", afferma Bridger, capo della  "Music Films" di "Pulse Films". "La collaborazione con The Prodigy ed il regista  Paul Dugdale, ci consente di continuare la loro tradizione e creare un film che rifletta il loro cuore, la pura immaginazione e la sensazione di  pericolo trasmessa dai Prodigy".

(Foto di Phil Nicholls)

 

 

 

 


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati