Reunion dei Bauhaus nel 2022 e nuova Band per il chitarrista Daniel Ash

Ashes and Diamonds Bauhaus Daniel Ash New Band Reunion

Con la reunion dei Bauhaus messa da parte a causa del covid-19, il chitarrista Daniel Ash ha trovato il tempo per concentrarsi su un nuovo album, quello della sua nuova band - un trio chiamato "Ashes and Diamonds" - con l'intenzione di pubblicare il disco entro la fine dell'anno. In una recente intervista rilasciata su "Baxie's Musical Podcast", Ash ha anche confermato che la riunione dei Bauhaus, che avrebbe dovuto occupare gran parte del 2020, includendo date in festival come il Primavera Sound e il Cruel World Festival, rimane al momento in standby e che "ci sono sicuramente dei piani quando tutto questo si risolverà (per riprendere, però) non credo che succederà fino al prossimo anno".

A proposito dei Bauhaus ha concluso dicendo: "Ora è fattibile perché siamo più grandi. Non è un grosso problema... È divertente, perché lo dico ora, ma potremmo litigare di nuovo tra 36 ore, non lo so. Ma è decisamente più facile quando si invecchia".

Per quanto riguarda Ashes and Diamonds, la nuova band comprende Ash alla voce e alla chitarra, il bassista Paul Denman dell'omonima band di Sade e l'attuale batterista dei Public Image Ltd. Bruce Smith, che in precedenza ha suonato con The Pop Group, The Slits e Rip Rig + Panic. Il trio ha registrato circa 15 canzoni ed è nelle fasi finali del missaggio, ha detto Ash, con l'obiettivo di finire il disco entro fine Febbraio. Anche se ha iniziato a lavorare in studio 18 mesi fa, la band, a causa della pandemia, ha dovuto continuare a lavorare a distanza, scambiandosi dei file. "Devo dire che sta funzionando molto bene" - ha concluso Ash, nell'intervista - "Abbiamo avuto il tempo di creare  le canzoni e di farle produrre nel miglior modo possibile, perché odio davvero la sottoproduzione, a meno che non si parli di Velvet Underground."

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Articolo più vecchio Articolo più recente


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati